coro_scala

Coro amatoriale di voci maschili “a cappella”, il Coro La Rocca è stato fondato nel 1966 da un gruppo di appassionati del canto di montagna in seno alla Associazione Amici dell’Arte di Appiano Gentile, che già organizzava il famoso “Concorso Nazionale di Canti della Montagna”.

Dalla sua fondazione l’organico del CORO ha subito molte trasformazioni, sei direttori ed oltre cento coristi si sono succeduti nelle sue fila, ma ancora oggi può vantare la presenza di uno tra i soci fondatori: più di cinquant’anni di onorato servizio, di amicizia e inossidabile passione per la musica corale.

Affrontati dapprima canti prevalentemente alpini, che ancora oggi esegue, nel corso degli anni il CORO ha via via ampliato il suo repertorio, che oggi include anche canti sacro-liturgici, canti popolari e composizioni originali di ispirazione popolare.

Dalla fondazione, ha tenuto oltre cinquecento concerti, e preso parte a numerose rassegne e concorsi con unanimi consensi di critica e pubblico. Grazie al gemellaggio con il coro Caecilienverein di Weidenthal – un’amicizia che prosegue ininterrottamente dall’anno 1982 – ha tenuto applauditi concerti anche in Germania.

Nel 2000 ha inciso il suo primo CD “canti popolari”.  

Dal 2013, in vista del cinquantesimo anniversario di fondazione, il CORO ha intrapreso un percorso di rinnovamento tecnico, vocale e di repertorio sotto la guida del M° Tito Lucchina, con il quale ha registrato il nuovo CD “d’amor e d’accordi” che raccoglie quindici brani tra i più significativi della sua storia e dell’attuale repertorio.

Dal 2015 il CORO è testimonial ufficiale dell’Associazione Donatori Midollo Osseo (ADMO) Sezione di Como, alla quale viene devoluta una quota dei proventi dalla vendita del CD “d’amor e d’accordi”, ed alla quale vengono garantiti opportuni spazi di propaganda associativa all’interno delle manifestazioni organizzate dal CORO.

Nel 2016 ha coronato il cinquantesimo di fondazione vincendo il XVI Concorso Nazionale di Composizione e Armonizzazione  di Verona per l’esecuzione del brano E mi la dona mora nella armonizzazione inedita di Tito Lucchina.

Recentissima infine la partecipazione, quale unico coro italiano, al Festival Corale Internazionale di Helsingborg (Svezia) nella sezione a concorso per cori maschili, dove ha ottenuto il Diploma d’Argento.

X